SPETTACOLO E BAGARRE AL ‘TAZIO NUVOLARI’ NEL QUARTO ROUND DELLA FORMULA X ITALIAN SERIES

Il week-end di Cervesina regala le doppiette di Daniele Tarani (Predator’s Challenge), Yarin Stern (G1 Series) e Bernardo Pellegrini (Formula X). Frattini e Collivadino si dividono la posta in palio nella Formula Class, Pignatelli e Fabbri nella Turismo. La diretta streaming seguita da migliaia di appassionati.


fx fxitalianseries formulax fxseries formula x italian series formula predator's predator predators challenge 2019 formula formula1 car race racing motorsport naska palummieri plmracing plmracing.com motogp critelli atzori race racing girl pitgirl pilot pilotlife raceblog racevlog pc015 pc15 pc010 pc10 cremona cremonacircuit circuit

E’ stato uno splendido week-end di Motorsport quello che ha caratterizzato il quarto appuntamento stagionale della Formula X Italian Series, il prestigioso contesto agonistico targato Uisp che ha visto quasi novanta iscritti presenti sul circuito ‘Tazio Nuvolari’ di Cervesina. Una giornata caldissima ha accompagnato le dieci gare in programma, seguite in diretta streaming da migliaia di appassionati attraverso il canale YouTube e la pagina Facebook del campionato. Daniele Tarani ha confermato la propria egemonia nel Predator’s Challenge, conquistando entrambe le manche al volante della sua PC015, mentre Yarin Stern e Bernardo Pellegrini hanno fatto altrettanto nella G1 Series e in Formula X. Tiziano Frattini e Paolo Collivadino si sono aggiudicati le due gare della Formula Class Junior Italia, mentre Davide Pignatelli e Albano Fabbri si sono divisi il bottino nella FX Touring Car Series.


PREDATOR’S CHALLENGE. Il dominio di Daniele Tarani sembra non voler conoscere sosta nel campionato che rappresenta il fiore all’occhiello della serie. Il pilota romano ha bissato le doppiette colte a Magione e Cremona, imponendosi in entrambe le manche al volante della sua PC015 dopo aver realizzato la pole position. Ma il nuovo modello realizzato dal costruttore Corrado Cusi ha confermato la propria competitività, come sottolineato dal podio monopolizzato in gara-1 che ha visto alle spalle del vincitore il giovane ‘Pieffe’ (al top nell’AM Trophy ‘Flavio Di Bari’) e Francesco Solfaroli, mentre Luca Panizzi (Harp Racing Team) ha colto uno splendido secondo posto in gara-2 al termine di una bella rimonta. Nel ‘Classic Trophy’ riservato alle PC010, doppio successo per Davide Critelli, il quale ha preceduto il popolare youtuber Alberto ‘Naska’ Fontana nella prima manche e Francesco Atzori nella seconda, mentre da sottolineare anche l’ottima prestazione di Corrado Cusi al volante del primo “storico” modello di PC008. Ancora una volta il campionato ha mostrato due gare avvincenti e ricche di bagarre, con oltre venti monoposto al via ed un interesse sempre crescente da parte di tanti appassionati.


G1 SERIES. La serie monomarca lanciata dal team Griiip ha registrato il dominio di Yarin Stern, il quale ha imposto la propria legge in entrambe le manche dopo aver realizzato la pole position. Il pilota israeliano ha potuto così riconquistare la vetta della classifica, mettendosi alle spalle il portoghese Miguel Matos e l’italiano Davide Dallara. Davide Vettori si è dovuto accontentare di un doppio piazzamento ai piedi del podio, precedendo i due esordienti Massimo Paganini e Amos Givol.


FORMULA X. Non ha mancato di riservare emozioni il campionato che vede sfidarsi diverse tipologie di monoposto. Ad avere la meglio è stato Bernardo Pellegrini, il quale ha così prolungato la sua striscia vincente consolidando la propria leadership in classifica assoluta. Buona la prestazione di Mario Neri, il quale ha dato del filo da torcere al rivale soprattutto nelle prime fasi di gara-1, quando era riuscito a portarsi al comando sorprendendo l’autore della pole position. Il terzo gradino del podio ha visto invece alternarsi Andrea Giannetta (Formula Gloria) e il giovane Jacopo Guidetti, quest’ultimo protagonista nella classifica riservata alle Formula Renault. Da segnalare che gara-1 ha visto per ben due volte l’esposizione della bandiera rossa, dapprima in seguito ad una carambola che ha tolto dai giochi Marco Minelli ed Emidio Pesce, ed in seguito per un guaio al propulsore sulla vettura di Michele Roux.


FORMULA CLASS JUNIOR ITALIA. Il campionato 2018 sembra prendere una piega sempre più favorevole per Paolo Collivadino, grande protagonista sul circuito di Cervesina. Il portacolori del team Riponi ha infatti consolidato la propria leadership in classifica, grazie al secondo posto assoluto colto in gara-1 (primo nella classifica di Formula Junior) ed al perentorio successo conquistato nella seconda manche. Grandi soddisfazioni anche per Tiziano Frattini, al suo primo successo stagionale nella prova d’apertura, così come per Giuliano Zecchetti e Riccardo Callegari, finiti immediatamente alle spalle dei due protagonisti. Da sottolineare anche la prima pole position stagionale realizzata in qualifica da Luca Maccanti, in un campionato che vede ancora diversi contendenti pronti a giocarsi le rispettive carte nel rush finale.


FX TOURING CAR SERIES. Record stagionale di iscritti per la serie a ruote coperte, con uno schieramento variegato che sottolinea la grande crescita di questa nuova realtà. Davide Pignatelli e Albano Fabbri si sono spartiti il primato, con Davide Pigozzi, Sonny Vicari e Max Folloni a completare il podio della graduatoria assoluta nelle due gare. Tra i protagonisti anche Amedeo Fico e Roberto Gallesi, vincitori nelle rispettive classi.


La Formula X Italian Series tornerà in pista per il quinto round stagionale nel week-end dell’8-9 Settembre, sempre sul circuito pavese.


10 visualizzazioni0 commenti