TOPJET FX2000 | PRIMA GARA 2021 CON NUMERI DA RECORD NELL'ACI RACING WEEKEND DI MONZA

16 Maggio 2021



Autodromo Umbria Magione Formula X Italian Series Motorsport Italia ACI CSAI

Grande spettacolo sul circuito di Monza al primo atto stagionale della TOPJET FX2000



Esordio stagionale in grande stile per il campionato TopJet FX2000 Formula Trophy, andato in scena nel primo ACI Racing Weekend disputatosi sull’Autodromo Nazionale di Monza. La serie organizzata da Piero Longhi e Luca Panizzi, che da quest’anno unisce a tutti gli effetti le due “anime” rappresentate dalla F2000 e dalla Formula X, ha portato in pista nel round inaugurale oltre quaranta iscritti, ospitando anche la serie austriaca Drexler.


L’appuntamento sul circuito brianzolo della TopJet FX2000 Formula Trophy ha regalato due manche ricche di spettacolo, che hanno visto i protagonisti sfidarsi in condizioni climatiche variabili e portando in pista uno schieramento di monoposto assai variegato. Ad imporsi nella classifica assoluta, dopo aver realizzato la pole position in qualifica, è stato l’alfiere del team HT Powetrain Bernardo Pellegrini. Il veronese si è aggiudicato entrambe le manche in programma precedendo in gara-1 Renato Papaleo e il vincitore della serie Drexler, Sandro Zeller. Nella seconda prova, lo stesso Pellegrini ha avuto la meglio sul giovane Francesco Simonazzi al termine di un’emozionante bagarre, che lo ha visto prevalere sul pilota del BVM Racing per poco più di 1″, mentre ad aggiudicarsi il terzo gradino del podio è stato Andrea Benalli.


Nella graduatoria riservata alla categoria FX2, perentoria doppietta per Salvatore Liotti, il quale ha dominato con la Formula Abarth del G_Motorsport precedendo in entrambe le manche Francesco Solfaroli, Gianluigi Palego, Stefano Palummieri e Mattia Roccadelli. Nella classe FX2 Open ad imporsi è stato Liotti segito da Palego e Stefano Palummieri. Per quanto riguarda la classifica Formula Renault 2.0 a trovare un posto sul gradino più alto del podio in gara1 è stato Palego, seguito da Palummieri e Detoffol, mentre in gara2 Detoffol ha e Palummieri si sono scambiati le posizioni sul podio.



GARA-1: LA PIOGGIA E LA SAFETY CAR CONDIZIONANO IL FINALE


FX2000 - Allo start, Pellegrini ha mantenuto il comando delle operazioni, con Furtbauer alle sue spalle che si è intraversato alla Prima Variante decollando pericolosamente sui cordoli. Alle sue spalle, Simonazzi ha tenuto a bada dapprima Cimarelli e poi Zeller, con il campione in carica Dino Rasero in rimonta fino alla quinta posizione. Un’uscita di pista da parte di Luderer alla Seconda Variante ha reso necessario l’intervento della Safety Car, mentre un nuovo contatto tra Minelli e Tamburini ha poco dopo prolungato il periodo di neutralizzazione.


Le ultime fasi hanno quindi visto Pellegrini gestire il ritorno degli avversari, con l’arrivo della pioggia ed una carambola con cinque vetture che hanno reso necessaria l’esposizione della bandiera rossa ad un giro dal termine. Alle spalle di Pellegrini ha chiuso l’arrembante Papaleo, scattato dalla tredicesima fila. Terzo gradino del podio e vittoria nella serie Drexler per Sandro Zeller, il quale ha preceduto Simonazzi, Benalli e Cimarelli.


FX2- Grazie al settimo posto assoluto, Liotti ha conquistato la classifica nella FX2, precedendo Solfaroli su Dallara F308 e le Formula Renault di Palego e Stefano Palummieri, quest ultimo autore di una peretoria rimonta dalla casella di partenza n.18. Qualifiche purtroppo condizionate dalla pioggia battente e dal susseguirsi di safety car e full course yellow.



GARA-2: CHE EMOZIONI TRA PELLEGRINI E SIMONAZZI


FX2000 -Al via Pellegrini ha conservato la leadership, anche se alle sue spalle un contatto alla Roggia tra Rasero e Giordano ha reso subito necessario l’intervento della Safety Car. Durante la fase di neutralizzazione, un repentino rallentamento nel gruppo ha causato un violento contatto tra Zeller e Masci, con quest’ultimo letteralmente decollato sulle ruote dello svizzero. Al restart, Pellegrini ha dovuto fare i conti con l’aggressivo Simonazzi, il quale ha dato vita con lo stesso pilota veronese ad un’entusiasmante bagarre: i due si sono scambiati più volte la prima posizione, anche se alla fine è stato proprio il portacolori HT Powertrain ad avere la meglio, bissando il successo del giorno precedente.


FX2- Bella gara in rimonta per Salvatore Liotti che, dopo un testacoda iniziale, è riuscito ad aggiudicarsi un nuovo successo nella FX2 davanti a Solfaroli e Palego, con De Toffol, Palummieri e Roccadelli alle loro spalle.


Gara tutta in rimonta anche per Stefano Palummeri, il portacolori della scuderia torinese PLMRACING, che a causa di una manovra di disturbo di Roccadelli al fondo del rettilineo principale è costretto ad un'escursione sull erba bagnata e conseguente testacoda. Ripartito dal fondo dello scheramento è riuscito a risalire fino al 5° posto assoluto della FX2 e 4° della graduatoria FX2 Open. Rimonta emozionante che si è conclusa con un doppio sorpasso all'ingresso della parabolica ai danni dello stesso Roccadelli e di Berta. Palummieri Stefano sigla infatti il miglior giro di 1:53.726 della classica Formula Renault 2.0.



La Formula Renault 2.0 di Stefano Palummieri nella FX2 a Monza



Il prossimo appuntamento della TopJet FX2000 Formula Trophy andrà in scena nel secondo ACI Racing Weekend stagionale, in programma sull’autodromo di Vallelunga il 12-13 Giugno.






6 visualizzazioni0 commenti