FORMULA X SERIES | ADRENALINA E COLPI DI SCENA NEL TERZO ROUND STAGIONALE A VARANO

IL PREDATOR'S CHALLENGE PC015 RITORNA A VARANO PER LA TERZA PROVA DEL TRICOLORE UISP



fx fxitalianseries formulax fxseries formula x italian series formula predator's predator predators challenge 2019 formula formula1 car race racing motorsport naska palummieri plmracing plmracing.com motogp critelli atzori race racing girl pitgirl pilot pilotlife raceblog racevlog pc015 pc15 pc010 pc10 cremona cremonacircuit circuit
Formula X Italian Series - Varano de Melegari Griglia Partenza


Varano de Melegari, 29-30 giugno 2019 – In un fine settimana caratterizzato dalle alte temperature lo spettacolo non è di certo mancato sul circuito di Varano de’ Melegari, dove è andato in scena il terzo atto stagionale della Formula X Italian Series. Le diciassette gare svoltesi nell’impianto intitolato a Riccardo Paletti hanno regalato un pieno di emozioni, con continui colpi di scena che hanno divertito il numeroso pubblico presente in autodromo e le migliaia di appassionati che hanno seguito la diretta streaming dell’evento.


Gli appuntamenti più attesi del week-end hanno registrato il doppio successo di Bernardo Pellegrini nella Formula X, mentre Ivan Machado Perez e Davide Critelli si sono spartiti il gradino più alto del podio nelle gare del Predator’s Challenge PC015. La G1 Series by Griiip ha visto trionfare Yarin Stern e Miguel Matos, mentre Michele Castagnoli ha colto una perentoria doppietta nella GT Light.


GARE. La lotta per la vetta del campionato diventa sempre più avvincente una volta superato il giro di boa del campionato. Il leader Ivan Machado Perez si è imposto in gara-1, al termine di una straordinaria lotta che lo ha visto prevalere nei confronti di Davide Critelli e Francesco Atzori, ma nella seconda manche lo spagnolo è stato costretto al ritiro per un cedimento tecnico, con Critelli che è andato a cogliere indisturbato il successo precedendo Atzori ed il campione in carica Daniele Tarani. Week-end difficile per il portacolori della PLMRACING Palummieri Stefano che è stato costretto al ritiro in entrambe le manche, prima per un contatto con lo youtuber Alberto Naska al fondo del primo rettilineo poi per una noia meccanica in gara-2 quando era in fase di rimonta, risalendo dall'ultima piazzola di partenza fino alla terza posizione.





LIVE STREAMING e PADDOCK SHOW. Sono state ben nove le ore di diretta dall’autodromo grazie alla produzione curata da LiveGP Communication che ha coperto l’evento: il commento affidato a Marco Privitera, Renato Vigliotti e all'inviata ai box Anna Mangione ha intrattenuto migliaia di appassionati nel corso dell’intera giornata di Domenica, con le gare andate in onda sui canali Social del campionato e sul sito www.livegp.it.





Per info e prenotazioni plmracing29@gmail.com.




0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti